PrimaSquadra 21 22 A

MOLVENO - ORTIGARALEFRE 15/05/2022

L’Ortigaralefre torna dalla lunga trasferta di Molveno con un pugno di mosche: un ottima prestazione di squadra contro una delle squadre migliori del girone, con tante occasioni da gol e un risultato finale avvilente che non rispecchia per nulla l’andamento dell’incontro.
Va dato merito ai padroni di casa di aver saputo concretizzare al meglio le occasioni create e di aver in rosa un bomber di razza come Martino Callovini che, oggi in giornata di grazia, con un gol e due assist è stato determinante per le sorti della sua squadra.
L’Ortigaralefre invece riceve i soliti pur graditi complimenti per una gara gagliarda, giocata con determinazione e qualità dall’inizio alla fine mettendo in grossa difficoltà la squadra dell’altipiano, ma pecca delle solite difficoltà in fase realizzativa che ci hanno attanagliato per tutto questo tribolato girone di ritorno, e va a casa senza punti.
Al 6’ abbiamo subito una grossa occasione con Paradisi lanciato in contropiede, che supera in velocità il suo marcatore e si invola solo verso la porta ma manca della freddezza necessaria e conclude addosso al portiere in uscita.
Al 20’ ottima azione di Maniotti che semina avversari al limite dell’area e mette una gran palla per Paradisi, la cui conclusione dal vertice dell’area piccola è deviata ed esce sul fondo di nulla.
La squadra spinge forte in cerca del gol e il Molveno nervoso e falloso sbaglia parecchio e non crea granché.
Al 23’ discesa in fascia e cross di Dall’Agnol che trova la deviazione di testa di Caforio da breve distanza che esce di poco sul fondo.
Bisogna attendere il 28’ per vedere la prima azione degna di nota del Molveno con una girata debole dal limite dell’area di Scolaro che non crea problemi a Buffa.
Un minuto dopo però purtroppo trovano il vantaggio: azione insistita di Callovini che si accentra dalla fascia e resiste più volte al tackle di Dall’Agnol e poi sferra un potente tiro dal limite che si insacca sotto la traversa.
Subita la beffe l’Ortigaralefre non si perde d’animo e continua ad attaccare con convinzione e belle giocate.
Al 35’ Maniotti penetra in area in azione personale e scarica un sinistro salvato sulla linea da un difensore; la palla si impenna e torna ancora a Maniotti che prova una rovesciata spettacolare che esce a fil di palo.
La porta del Molveno sembra proprio stregata e la conferma la abbiamo ancora al 43’ sempre con Maniotti che calcia dal limite una punizione perfetta che incoccia la parte bassa della traversa.
La ripresa vede ancora subito l’Ortigaralefre in avanti alla ricerca del meritato pareggio.
Dopo 5 minuti Paradisi si libera al limite e imbecca l’accorrente Floriani sulla destra, il cui diagonale è respinto in tuffo da Rigione.
Al 55’ punizione da sinistra di Maniotti e palla sfiorata prima di testa da Caforio in area piccola e poi deviata in spaccata da Cappello a lato da un metro dalla linea di porta.
Pochi minuti dopo palla recuperata sulla trequarti da Floriani e palla dentro per Paradisi che purtroppo conclude ancora sul fondo.
Gli innesti di Morandelli, Osti e Dobrozi danno un impronta ancor più offensiva alla squadra ma nonostante le ripetute incursioni non riusciamo a trovare una più che meritata rete del pari.
Anzi nei minuti finali subiamo la beffa del raddoppio del Molveno.
Gestiamo male un fallo laterale a nostro favore dal vertice della nostra area e la palla viene recuperata da Callovini che arriva fino sul fondo e crossa in mezzo una parabola perfetta per l’accorrente Nicolussi dimenticato solo sul secondo palo che insacca agevolmente di testa da pochi passi.
Nel recupero con l’Ortigaralefre sbilanciato in avanti alla ricerca almeno del gol della bandiera subiamo una ripartenza ancora orchestrata dal solito Callovini che trova in area capitan Decarli che sigla la terza marcatura.

Formazione: Buffa, Dall’ Agnol, Cappello (75’ Pinton), Sandona’ Alessandro, Baldi, Dalledonne, Caforio (60‘ Caforio), Sandri (65’ Osti), Paradisi (88’ Dalla Torre), Maniotti, Floriani (73’ Dobrozi).

Reti: 29’ Callovini, 78’ Nicolussi, 90’ Decarli

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.