PrimaSquadra 2022 23 2

PRIMIERO-ORTIGARALEFRE 11/09/2022

Come negli ultimi anni, Mezzano si conferma un campo ostico e unito a una giornata negativa di gran parte della squadra ci porta a tornare a casa con la prima sconfitta stagionale. Risultato con lo scarto minimo di   1 a 0 ma mitigato solo dagli interventi di un Buffa in stato di grazia che ci salva da una figura ben peggiore.
Eppure i primi minuti facevano presagire a tutt’altra partita: Primiero molto guardingo e pallino del gioco in mano all’Ortigaralefre che senza tanti patemi gira palla e cerca il varco per insidiare la porta avversaria, e biancorossi di casa che ripartono solo con lanci lunghi per Iagher che si rivelerà comunque un osso molto duro per il suo marcatore Caumo.
All’8’ il primo squillo con un diagonale di Morandelli da buona posizione che esce di poco a lato.
Proviamo ancora a superare la difesa arcigna di casa con un paio di tiri da fuori di Paradisi e Maniotti ma senza esito.
Al 19’ alla prima occasione passa il Primiero; palla recuperata a centrocampo e passaggio per Iagher accentrato che trova la nostra difesa scoperta in due contro due: palla all’accorrente Brandstetter che entra in area quasi indisturbato e sigla il facile vantaggio.
Reazione dei nostri più di nervi che di testa, perché il gioco è molto spezzettato, le azioni imprecise e mal costruite e a centrocampo perdiamo troppi palloni e siamo spesso fuori posizione sulle seconde palle.
Al di là di questo riusciamo a creare tre nitide palle gol entro la fine della prima frazione.
Al 22’ un tiro da fuori di Morandelli è respinto corto dal portiere ma Paradisi sulla ribattuta ravvicinata non riesce ad approfittare calciando alto sul fondo.
Cinque minuti dopo un cross di Osti è spizzato di testa da Morandelli con la palla che sfiora il palo.
Al 45’ l’azione migliore della partita con una triangolazione Maniotti-Paradisi-Maniotti e palla splendida per Morandelli che al limite dell’area a tu per tu con Scalet non trova clamorosamente lo specchio della porta.
Il Primiero si limita a contenere e risponde solo con un paio di tiri dalla distanza sul fondo del solito Iagher.
La ripresa ci vede partire pimpanti e dopo due minuti sugli sviluppi di un corner un diagonale di Armando Baldi da posizione defilata è respinto sulla linea di porta.
Al 50’ è un tiro di Paradisi dal limite a finire di poco alto.
Ma al 53’ comincia a salire in cattedra l’attacco di casa: calcio d’angolo e colpo di testa potente da due metri di Iagher che Buffa toglie da sotto la traversa con un intervento strepitoso.
Al 60’ dopo l’ennesima palla persa malamente a centrocampo infilata in area di Debertolis che si vede murare il tiro ancora da un ottimo Buffa in uscita bassa.
Al 67’ l’occasione migliore della ripresa per il pareggio. Punizione potente di Maniotti dal vertice sinistro e deviazione di Paradisi in area piccola che viene salvata ancora miracolosamente sulla linea di porta dagli avversari.
L’Ortigaralefre si butta in avanti in massa alla ricerca del gol, ma con poco costrutto e molta confusione e affidandosi ad azioni individuali troppo pretenziose.
Il Primiero con una difesa attenta e ripartenze ordinate e veloci va vicino al raddoppio in più occasioni.
All’88’ il solito Iagher è imbeccato ottimamente solo in area ma colpisce male e la conclusione va sul fondo.
Nel recupero ennesima palla persa sulla nostra trequarti e rigore contro procurato.
Buffa completa la sua personale giornata di gloria respingendo il tiro di Iagher.

Formazione: Buffa, Caumo (60’ Cappello), Pinton (75’ Baldi Nicola), Sandona’ Alessandro, Baldi Armando, Dalledonne (88’ Meggio), Osti, Ginammi (46’ Sandri), Morandelli (63’ Floriani), Maniotti, Paradisi.
Gol: 19’ Brandstetter
Note: Al 93’ Buffa para rigore a Iagher

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.