iscrizioni 2020 21

cinque x mille3

CIVEZZANO-ORTIGARALEFRE 24/11/2019

Continua la striscia positiva della prima squadra che espugna il campo di Fornace con un perentorio 3 a 1 e ci pone ora in una posizione di classifica di tutta tranquillità subito a ridosso delle tre big del campionato.
Partita sulla carta agevole contro la giovanissima rosa del fanalino di coda, ma il campo reso pesante dalla forte pioggia e l’entusiasmo di un Civezzano reduce dalla prima vittoria in campionato hanno reso l’incontro per nulla scontato e non è stato così facile trovare la strada per sfiancare la resistenza degli avversari, anche se alla lunga il divario tecnico è prevalso a nostro favore.
La prima buona occasione è per Zanoni al secondo minuto, che riceve palla da Pinton al limite dell’area e scaglia un tiro potente a mezza altezza che il portiere respinge con difficoltà.
Al 13’ da azione d’angolo è Ginammi ad avere sulla testa la palla del vantaggio con una deviazione a colpo sicuro da 2 metri che il portiere è prodigioso nel respingere sul fondo.
Al 20’ finalmente l’Ortigaralefre passa: veloce contropiede con Caforio che supera due avversari in mezzo al campo in slalom e lancia perfettamente per Floriani che si invola verso la porta e supera il portiere in uscita siglando l’ 1 a 0.
Al 38’ l’unica occasione per il Civezzano con una palla messa a centro area da azione d’angolo, la nostra difesa un po’ in bambola e l’attaccante di casa che riesce a deviare di testa da breve distanza colpendo la parte alta della traversa.
Al 43’ è Lyakh ad avere la palla buona per il raddoppio con una deviazione di testa da corner che finisce di poco alta sulla traversa.
La ripresa si apre subito in discesa con il raddoppio dopo pochi minuti di Caforio che anticipa tutti di testa su un calcio d’angolo con la palla che finisce sotto le gambe del portiere.
Al 67’ la perla di giornata con l’eurogol di Ginammi: diagonale di sinistro dal vertice dell’area e palla che si insacca imparabilmente all’incrocio dei pali opposto.
La partita a quel punto sembra virtualmente archiviata, ma come al solito quando non siamo concentrati al 100% siamo bravissimi a complicarci la vita.
Al 70’ da un fallo laterale presso il vertice destro della nostra area, palla a Ferati che spalle alla porta riesce non si sa come a girarsi in mezzo a tre difensori e concludere con un tiro rimpallato che si infila sul primo palo sorprendendo Buffa anche lui lento ad intervenire su un pallone non certo irresistibile.
Il Civezzano prende coraggio e si butta in avanti, con noi che al contrario abbassiamo troppo il baricentro e lasciamo troppo l’iniziativa agli avversari fino ad allora impalpabili; giochiamo con molta imprecisione ed eccessivo timore quando era più che sufficiente gestire con calma l’ultimo quarto di gioco.
Fortunatamente la qualità del Civezzano è quella che è e, nonostante il forcing fino alla fine, di pericoloso segnaliamo solo un tiro dal limite smanacciato in corner da Buffa.
In conclusione, tre punti importanti ma una prestazione non del tutto convincente, con la pecca ricorrente quest’anno di questi momenti di vuoto mentale che mettono a rischio quanto di buono fatto precedentemente e che devono essere eliminati se vogliamo fare il tanto agognato salto di qualità.

Formazione: Buffa, Pinton (89’ Franja), Divina, Scaramazza (63’ Slanzi), Baldi Nicola, Dalledonne, Caforio, Ginammi (75’ Micheli), Lyakh (73’ Balduzzo), Zanoni (65’ Morandelli), Floriani Mattia.

Reti: 20’ Floriani, 51’ Caforio, 67’ Ginammi, 70’ Ferati (C)  

face1           ista2         fotogallery

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza di navigazione sul nostro sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Puoi cambiare le modalità di utilizzo dei Cookie in ogni momento Maggiori Informazioni